Batterie al litio targate Triatech

Aggiornato il: mar 24

In esclusiva per l’Italia batterie agli ioni di litio made in Germany

Top di gamma e innovazione assoluta, le batterie distribuite da Triatech garantiscono eccellenti prestazioni quanto a durata, manutenzione e consumi


Il litio – dal greco lithos, ovvero “pietra” -, è un metallo alcalino che, nella sua forma pura, è soffice, color argento e si ossida rapidamente a contatto con l’aria o l’acqua.

È il più leggero degli elementi solidi ed è usato principalmente nelle leghe conduttrici di calore e nelle batterie. Sebbene sia largamente disponibile, non si trova in natura allo stato metallico, ma legato ad altri elementi o composti. È presente in minima parte in quasi tutte le rocce ignee ed anche in molte aree con presenza di acque stagnanti saline. Si stima che i mari contengano complessivamente 230 miliardi di tonnellate di litio. I principali giacimenti si trovano in Bolivia, Cile, Cina, Australia ed Argentina.

Contrariamente a quanto si possa pensare, le batterie al litio contengono solamente il 2%-3% di questo metallo, mentre la parte restante è composta da plastica, ceramica, grafite e altri metalli, anche pregiati. Le celle assemblate in moduli possono avere diverse forme: cilindrica, prismatica, imbustata.

La tecnologia al litio rappresenta una vera e propria rivoluzione nel campo dell’accumulo di energia. Le prestazioni delle batterie agli ioni di litio sono di gran lunga superiori a quelle offerte dalle batterie tradizionali al piombo-acido, comprese quelle al GEL e AGM.


La Triatech S.r.l. distribuisce in esclusiva per l’Italia batterie a marchio Triathlon® agli ioni di litio per uso trazione prodotte dalla società tedesca Triathlon Batterien GmbH, nell’avveniristica sede di Glauchau (Dresda). Le batterie Triathlon®, prodotte e distribuite in Europa a partire dal 2008 in oltre 1.500 esemplari rappresentano oggi l’eccellenza assoluta in questo campo, montate sui carrelli elevatori di clienti quali Wurth, DB Schenker, Audi, Mercedes-Benz, Hella, Kellogs. Le celle sono testate secondo quanto prescritto dalla norma UN 38.3 e le batterie assemblate in conformità alle normative ISO 9001 e 14001. La rete di assistenza è presente in Germania, nei principali paesi europei e negli Stati Uniti.

In termini di prestazioni, la ricarica continua e rapida grazie ai carica-batterie Tricom® (da 1 a 2 ore per una ricarica completa, ricariche brevi senza limitazioni, anche da 10 minuti l’una) consente l’uso del carrello per più turni, anche 24 ore su 24, senza dover ricorrere a batterie di riserva e soprattutto elimina i tempi morti dovuti al cambio batteria. Il numero di cicli è elevatissimo e a parità di profondità di scarica, superiore di tre volte almeno a quello delle batterie tradizionali.

La tensione costante durante il funzionamento, calante invece nelle batterie ad acido-libero, unita alla possibilità di scaricare la batteria al litio al 100%, rende quest’ultima di gran lunga più performante. e-

Indubbi vantaggi sono generati dall’eliminazione di qualsiasi emissione gassosa, nonché dalla totale assenza di manutenzione richiesta. Senza emissioni e relativo pericolo di esplosioni, diventa possibile fare a meno della sala di ricarica centralizzata con annesso sistema di ventilazione e porte anti-incendio, generando significativi risparmi di spesa. Anche il carrello elevatore si preserva meglio nel tempo, essendo esclusa qualsiasi corrosione (nessuna presenza di acido). I consumi di energia elettrica vengono abbattuti fino al 40%, grazie alla minima dispersione in fase di ricarica ed alla maggiore efficienza di funzionamento della batteria.

Grazie alla progettazione della Triathlon, su ogni carrello è oggi possibile sostituire qualsiasi batteria tradizionale con l’equivalente al litio, senza dover apportare alcuna modifica al carrello elevatore e rispettando il peso minimo richiesto ai fini del bilanciamento. Da ultimo, la Triatech consente ai propri clienti di accedere al programma esclusivo di noleggio a lungo termine, in collaborazione con Banca Popolare Commercio e Industria, in alternativa all’acquisto.


Fonte: blog.tuttocarrellielevatori.it